Aumento patologico del volume di un organo o di una sua parte o di una regione del corpo. Può essere causata da eccessivo afflusso di sangue (iperemia) o da ristagno.