Contrazione muscolare

Nominalmente si tratta di una riduzione di dimensione di una struttura, come, ad esempio, risultato di un accorciamento reversibile di una fibra muscolare. Per i muscoli, si tratta della risposta ad uno stimolo che può essere più o meno definito (nervoso ma anche chimico), volontario o riflesso (involontario). La contrazione muscolare nella muscolatura striata, porta ad una variazione della geometria di un'articolazione.