Emicrania emiplegica familiare

Rara forma di emicrania familiare causata da una particolare mutazione genetica di recente identificata, che si manifesta con crisi di emicrania associate a gravi disturbi neurologici come emiplegia, coma e febbre, che si ripetono anche una o più volte al mese. La malattia colpisce molti soggetti in una stessa famiglia e può presentare anche disturbi dell'equilibrio molto gravi e perdita della capacità di coordinare i movimenti per un progressivo interessamento anche del cervelletto.