Lesione proliferativa infiltrativa caratterizzate da una produzione esuberante di fibroblasti. Dopo asportazione tende a recidivare. Non aumenta il rischio di neoplasia maligna.