Fratture I

L'apparato scheletrico è costituito da 206 ossa e forma la struttura di sostegno del corpo, permette di compiere i movimenti e protegge gli organi interni. Quando si applica una pressione eccessiva a un osso, questo può andare incontro a fratture. Le fratture sono normalmente causate da cadute, colpi ricevuti da oggetti, piegamenti e torsioni eccessive dell'osso. La situazione in cui l'osso è incrinato o parzialmente rotto, è definita frattura incompleta.Una frattura lineare è una frattura incompleta, come una crepa, che non provoca la totale rottura dell'osso, e in genere è il risultato di traumi lievi. Anche una frattura cosiddetta 'a legno verde', è una frattura incompleta, che assomiglia alla rottura di un ramo giovane, e si verifica normalmente nei bambini, che hanno ossa più flessibili. In questo caso, l'osso si frattura solo da una parte e si piega. Sia le fratture lineari sia le fratture 'a legno verde' vengono in genere immobilizzate con un'ingessatura, per permettere all'osso di guarire.Quando l'osso è frantumato, si parla di frattura completa. Una frattura semplice è una frattura completa dove l'osso è rotto in due parti. Tale frattura può essere trasversale (quando attraversa l'osso orizzontalmente), obliqua (si sviluppa anche in senso longitudinale) o spiroide (la rottura è accompagnata da rotazione dell'osso).Una frattura multipla è una frattura completa, in cui l'osso è rotto in più parti. In genere, questo tipo di frattura è il risultato di traumi seri. Sia le fratture semplici sia le fratture multiple vengono immobilizzate con un'ingessatura e, in alcuni casi, anche con chiodi o piastre.Tutte le fratture vanno prese seriamente. Quando c'è un sospetto di frattura ossea, bisogna subito rivolgersi a un medico.