Si definisce idrocefalo congenito un aumento del volume dei ventricoli cerebrali e/o degli spazi liquorali periferici per un concomitante (o pregresso) aumento della pressione liquorale.