Termine che indica una restrizione tipica di un organo o una parte assottigliata che ha il compito di mettere in comunicazione due differenti formazioni (esempi: istmo del pancreas, , istmo aortico; istmo delle fauci, istmo dell'utero).