Terapia che riduce il sintomo ma non cura la malattia; è il trattamento che viene di solito utilizzato per i malati terminali nei casi di malattie non guaribili.