Perdita uditiva

Il naturale ciclo di crescita dei capelli dura da 2 a 5 anni e attraversa tre fasi. La prima è la fase anagen ed è quella più lunga, in cui il capello cresce in maniera attiva. Durante la fase catagen, che dura soltanto poche settimane, la radice del capello si muove verso il cuoio capelluto. Infine, l'ultima fase, telogen, è un periodo di riposo che termina quando il capello cade e inizia una nuova fase anagen. In un dato momento, ciascun capello si trova in una fase del ciclo di crescita diversa, e la testa rimane sempre ricoperta dai capelli. Invece, nel processo che conduce alla calvizie maschile, vi è una fase anagen, o fase di crescita, più breve. I capelli cadono più frequentemente, e dopo aver raggiunto una minor lunghezza. Questo porta alla comparsa di aree di calvizie, che molto spesso si instaurano a partire dalle tempie o attorno alla testa. La perdita di capelli può essere ereditaria, ma può anche essere dovuta a stress, eccesso di radiazioni ultraviolette, effetto collaterale di farmaci, temperatura corporea troppo elevata o modificazioni ormonali.