Il nome è di origine francese e deriva da ‘couver' che significa ‘covare'. La patologia riguarda i futuri papà che, coinvolti psicologicamente nella gestazione della partner, accusano gli stessi sintomi e malesseri vissuti da una donna nel corso della gravidanza: nausee mattutine, voglie, disturbi del sonno e addirittura le doglie.