Studi controllati ed incontrollati espansi dopo che sia stata ottenuta l'evidenza preliminare che suggerisce l'efficacia del farmaco, volti a raccogliere ulteriori informazioni per valutare il rapporto complessivo rischi-benefici del farmaco e fornire una base adeguata per l'etichettatura medica.