Vena che accompagna l'arteria mesenterica nel suo decorso dalla fossa iliaca destra lungo la radice del mesentere, anteriormente alla terza porzione del duodeno e dietro il collo del pancreas, dove confluisce con la vena splenica per formare la vena porta. Drena il sangue che proviene dall'intestino tenue, il cieco, l'appendice vermiforme, il colon ascendente e il trasverso.