Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

Intolleranze alimentari: perché è sconsigliabile la contraccezione vaginale?

intolleranze alimentari perche e sconsigliabile la contraccezione vaginale
Scritto da:
Prof.ssa Alessandra Graziottin
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Oncologia

Intervista alla Prof.ssa Alessandra Graziottin, Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica dell’Ospedale San Raffaele Resnati di Milano.

Per chi, è perché, la via vaginale è da sconsigliare in questi casi?
L'anello contraccettivo è un ottimo metodo purché la donna non soffra di sindrome del Colon irritabile, non soffra di intolleranze alimentari o di Candida recidivante. In tutti questi casi la somministrazione per via vaginale degli estrogeni contraccettivi comporta un aumentato rischio di Infezione e, in particolare, di candide. Per cui è meglio, in questi casi, scegliere un'altra via di somministrazione. Quando le donne non hanno queste vulnerabilità resta un metodo eccellente.

Guarda le altre interviste sul canale Videum di paginemediche.it

24/01/2016
15/09/2013
Allergologia e immunologia clinica Ginecologia e ostetricia Intolleranze Salute femminile Videointerviste Organi Sessuali
TAG: Ginecologia e ostetricia | Salute femminile | Intolleranze | Videointerviste | Allergologia e immunologia clinica | Organi Sessuali
Scritto da:
Prof.ssa Alessandra Graziottin
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Oncologia