Individuazione dei riceventi dalla lista di attesa

   Numerosi studi hanno dimostrato che il grado di compatibilità donatore-ricevente Influenza l'andamento clinico del Trapianto. Il rischio di rigetto dell'organo, infatti, dipende dal grado di disparità genetica tra donatore e ricevente.
   La presenza di un donatore viene segnalata in urgenza al Centro Regionale di Riferimento per i Trapianti cui viene inviato un campione di Sangue sul quale vengono eseguiti gli esami del caso.
   Una volta stabilite le caratteristiche del soggetto donatore (il tempo necessario è di circa quattro ore) queste vengono inserite, insieme alla determinazione dei fattori del gruppo sanguigno ABO, nel computer del Centro che redige un elenco delle persone più compatibili tra quelle in lista d'attesa.
   I riceventi selezionati verranno, quindi, allertati per recarsi al più presto presso il Centro Trapianti per essere sottoposti, dopo la necessaria preparazione, all'intervento di trapianto.
06/02/2007