&nbsp&nbsp&nbsp&nbsp&nbsp&nbsp&nbsp&nbspIl Comitato Tecnico Regionale    per i Trapianti ha approvato nella seduta del 16/06/1998 il Regolamento del    Centro Regionale di Riferimento della Regione Lazio con cui sono stati definiti    i criteri di allocazione di tutti organi tra i diversi centri di Trapianto    della regione.
   Dal 23/10/1998 la regione Lazio afferisce al Centro Interregionale di Riferimento    OCST (Organizzazione Centro Sud Trapianti) che è il raggruppamento interregionale    delle seguenti regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Molise,    Sardegna, Umbria .

 

Criteri Generali

   &nbsp&nbsp&nbsp&nbsp&nbsp&nbsp&nbsp&nbspSulla base del Regolamento approvato ogni centro di trapianto ha il compito    di valutare l’idoneità clinica dei candidati che afferiscono al proprio    programma di trapianto e di curarne l’iscrizione e l’aggiornamento    nella Lista Unica Regionale del CRTL.
   L’iscrizione del paziente nella Lista Unica Regionale avviene attraverso    un solo centro di trapianto della Regione.
   Di ogni paziente vengono forniti i dati anagrafici, clinici ed immunologici    approvati dalla Consulta Nazionale Permanente per i Trapianti. La valutazione    immunologica è eseguita dal CRTL e/o da laboratori di tipizzazione da questo    delegati.
   Le richieste di urgenza assoluta hanno sempre priorità nell’assegnazione    dell’organo.
   Se nessuno dei centri di trapianto della regione può utilizzare l’organo    proposto, questo sarà segnalato al centro interregionale perché sia offerto    agli altri centri regionali all’interno dell’OCST e successivamente    agli altri centri interregionali di riferimento (NITp, AIRT).
   Gli organi segnalati al CRTL dall’OCST e dagli altri centri interregionali    sono assegnati rispettando un ordine di rotazione tra i centri di trapianto    del Lazio.

 

&nbsp&nbsp&nbsp&nbsp&nbsp&nbsp&nbsp&nbspQuesto lavoro,  particolarmente importante per il trapianto di rene, ha favorito una corretta  distribuzione dei candidati nei centri di trapianto di Roma eliminando le inutili doppie e  in alcuni casi triple iscrizioni che comportavano per i pazienti gravi problemi logistici,  economici ed anche psicologici.

                                                                                                                                                                                               
Programma        

1998

1999

       

2000      

Trapianto di Rene e Rene-Pancreas        

1.552      

       

1.444      

       

1.244      

Trapianto di Cuore e Cuore-polmone        

23      

       

24      

       

22      

Trapianto di Fegato        

146      

       

127      

       

84      

Trapianto di Polmone        

28      

       

21      

       

20      

TOTALE        

1.749      

       

1.616      

       

1.370      

 

 

 

 

&nbsp&nbsp&nbsp&nbsp&nbsp&nbsp&nbsp&nbspLa Lista Unica Regionale    al 31.12.2000 è composta da 1.370 pazienti contro i 1.616 che risultavano    iscritti al 31.12.99. Questo decremento ha interessato quasi esclusivamente    i pazienti candidati al programma trapianto di rene in seguito ad un processo    di aggiornamento delle liste di attesa avviato dai singoli centri di trapianto    dal momento della costituzione di una Lista Unica Regionale