Utilizzo dei farmaci in gravidanza e allattamento

Si possono assumere ansiolitici in caso di gravidanza?

Di solito sarebbe buona prassi evitare l’assunzione di farmaci durante la gravidanza. Gli ansiolitici poi, sono sconsigliati perché, se assunti nei primi mesi di gravidanza possono provocare malformazioni fetali, se assunti negli ultimi mesi possono causare problemi respiratori nel nascituro. Sono inoltre sconsigliati anche durante l’allattamento poiché possono causare problemi al fegato o di peso al neonato.

L’uso di antidepressivi è sconsigliato durante la gravidanza?

Alcuni farmaci sono considerati sicuri e possono essere assunti anche durante il periodo di gestazione. Il consiglio, però, è di affidarsi al medico curante in modo da prescrivere la Terapia adatta alle esigenze e/o valutare l’interruzione della Terapia.

Durante l’allattamento è possibile utilizzare l’antibiotico?

Generalmente è sconsigliato l’uso di Antibiotici durante il periodo di allattamento. La maggior parte degli antibiotici, infatti, può arrivare direttamente al bambino attraverso il latte materno provocando gravi reazioni allergiche.

Gli antinfiammatori possono essere utilizzati in gravidanza?

Nei primi mesi di gravidanza l’utilizzo degli antinfiammatori è indicato solo su prescrizione del medico. È solitamente sconsigliata, invece, negli ultimi mesi di gravidanza.

 

Cerchi informazioni su un farmaco?

Per saperne di più visita farmaci.paginemediche.it e accedi in un click alle informazioni su tutti i farmaci disponibili in Italia.

20/03/2015
07/11/2012