Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

26/10/2016

Alcol e bibite energetiche: il mix provoca gli stessi effetti della cocaina

alcol e bibite energetiche il mix provoca gli stessi effetti della cocaina
GoSalute
Scritto da:
GoSalute
Bere bevande alcoliche che contengono molta caffeina può innescare dei cambiamenti nel cervello degli adolescenti simili a quelli provocati dall’assunzione di cocaina con conseguenze (gravi) anche in età adulta. Lo sostiene una ricerca condotta presso la Purdue University, Stati Uniti, e pubblicata sulla rivista medica Plos one.

Nel dettaglio, il ricercatore Richard van Rijn, assistente professore di chimica medica, ha esaminato gli effetti delle bevande energetiche ad alto contenuto di caffeina e gli alcolici con la stessa caratteristica nei topi adolescenti. Il problema si pone quando alle bevande energetiche viene mescolato l'alcol: secondo i risultati dello studio, infatti, il mix, ha determinato nei topi segni fisici e neurochimici simili ad altri topi che, invece, avevano assunto la cocaina.

“Sembra che le due sostanze insieme spingano i topi oltre un limite che provoca cambiamenti nel comportamento e modifica lo stato neurochimico del cervello” ha spiegato van Rijn. Le persone che spesso bevono alcol combinato con le bevande energetiche possono perfino avere una maggiore probabilità di usare la cocaina a un certo punto della loro vita, in seguito proprio ai cambiamenti a lungo termine determinati nel cervello. “Questo - ha spiegato il ricercatore - è uno dei motivi per cui è così difficile smettere di assumere droga per i tossicodipendenti. Il cervello, infatti, ha subito delle modifiche durature”.

Si tratta di un risultato da tenere molto in considerazione, in quanto spesso gli adolescenti consumano sia le bevande energetiche che l’alcol, soprattutto mischiate.
Un esempio? Bere vodka e Red Bull insieme: un mix che fa credere a chi lo consuma di stare consumando meno alcol di quello che, in realtà, è, perché non ne avverte gli effetti. Eppure, non si comprende che si sta mascherando l’effetto dell’alcol sul corpo, generando il paradosso di essere ubriachi ma con gli occhi ‘spalancati’.


Per approfondire guarda anche: “Alcol: identificati neuroni che ne influenzano il consumo“
 
Leggi anche:
Preoccupanti i dati contenuti nelle relazioni su alcol e problemi correlati. Si diffonde il binge drinking, i superalcolici fuori pasto.
TAG: Tossicologia medica | Neurologia | Adolescenti | Malattie neurologiche | Nutrizione | Scienza dell'alimentazione
GoSalute
Scritto da:
GoSalute