27/09/2018

Giornata Mondiale del Sordo

giornata mondiale del sordo
Mara Pitari
Scritto da:
Mara Pitari
Giornalista & web content editor

Domenica 30 settembre è la Giornata Mondiale del Sordo 2018 (World Deaf Day) che si celebra ogni anno l’ultima domenica del mese di settembre e che quest’anno festeggia il sessantesimo anniversario. Nell’ambito di una intera settimana dedicata alle persone sorde, l’Ente nazionale sordi onlus (Ens) ha organizzato un fitto calendario di iniziative, in programma a Roma, da oggi, 27 settembre, fino a sabato: visite ai musei, un corteo, un convegno, magliette e palloncini in piazza, performance artistiche in lingua dei segni e una cena sociale animeranno il weekend a tema.

Giornata mondiale del Sordo: "La lingua dei segni venga riconosciuta"

In Italia, come nel resto del mondo, l’obiettivo della Giornata Mondiale del Sordo è dare visibilità alla comunità di persone con disabilità uditive, ponendo l’accento "sull’impellente necessità di garantire loro interventi e politiche atte a un pieno inserimento e una piena integrazione nel tessuto sociale, lavorativo e culturale", spiega l’Ens. Per l’associazione nazionale, le finalità della Giornata Mondiale del Sordo vanno dunque "ben oltre lo scopo puramente celebrativo".

“Ognuno è incluso” è il motto di questa settimana che vuole contribuire a raggiungere lo scopo primo della comunità: il riconoscimento della lingua dei segni da parte dello Stato, in linea con il Programma d’azione biennale per la promozione dei diritti e l’integrazione delle persone con disabilità approvato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, nell’ambito della V Conferenza Nazionale sulle politiche per la disabilità.

Giornata mondiale del Sordo, le iniziative a Roma

Oggi, 27 settembre, sono in programma visite museali guidate accessibili alle persone sorde. L’appuntamento è dalle 11 alle 13, al Museo Nazionale Romano (Palazzo Massimo e Terme di Diocleziano), e dalle 14 alle 18 alla  Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea, in viale delle Belle Arti 131. Le visite guidate accessibili si svolgono nell’ambito del progetto Maps (“musei accessibili per le persone sorde”) e della programmazione dell'Anno europeo del patrimonio culturale 2018.

Domani, venerdì 28 settembre, anche i Musei Vaticani si apriranno alle visite guidate per le persone sorde, dalle 10 alle 13. Alle 9 e fino alle 12,30, invece, l’Ens ha organizzato il convegno dal titolo “Accessibilità, inclusione e partecipazione paritaria delle persone sorde nella società”: un momento di confronto e approfondimento sulla storia dell’Ens, le istanze della comunità sorda, la progettualità e le principali sfide future. Alle 20, cena sociale dell’ente.

Sabato 29 settembre è previsto un corteo cittadino che si snoderà lungo le vie del centro della capitale. Alle 11 è previsto il ritrovo in piazza della Repubblica dove saranno allestiti i gazebo per la distribuzione delle magliette, dei palloncini e dei gadget. Alle 14, partenza del corteo con itinerario lungo via delle Terme di Diocleziano, via Giovanni Amendola, via Cavour, largo Corrado Ricci, via dei Fori Imperiali. Alle 16, arrivo in piazza della Madonna di Loreto, dove sarà allestito un palco per gli interventi dei rappresentanti delle istituzioni che si alterneranno a performance di artisti sordi in lingua dei segni. La manifestazione termina alle 19. Il programma dettagliato si può trovare sul sito web dell’Ens oppure al link dedicato.

Per approfondire guarda anche: “Esame uditivo”

Leggi anche:
Eseguito in caso di sindromi vertiginose o episodi di sordità, l'esame vestibolare serve a documentare la presenza di un danno del sistema vestibolare.
TAG: Adolescenti | Adulti | Anziani | Audiologia e foniatria | Bambini | Eventi salute | Giovani | Neonati | Orecchio | Otorinolaringoiatria | Udito
Mara Pitari
Scritto da:
Mara Pitari
Giornalista & web content editor