11/08/2016

I bambini degli Amish immuni all'asma

i bambini degli amish immuni all asma
GoSalute
Scritto da:
GoSalute

In tutto il mondo ci sono 235 milioni di persone che soffrono di asma e tanti di più sono quelli che patiscono gli effetti di altre malattie respiratorie, le cui cause sono ancora sconosciute. Eppure, nell’ambito della ricerca, è stato pubblicato su New England Journal Medicine uno studio che certifica il legame tra il sollievo dall’asma e l’ambiente, condotto in due comunità rurali: gli Amish e gli Hutteriti. In sintesi, infatti, un team di studiosi ha riscontrato che i bambini cresciuti nelle aziende agricole e di bestiame sono protetti dall’asma e da altre malattie respiratorie croniche.

Ciò soprattutto avviene nella comunità degli Amish, dove è stata riscontrata una più bassa prevalenza di bambini asmatici rispetto a quelli degli altri Paesi per via di un sistema immunitario ultra-sviluppato.
 

Come si vive nelle due comunità rurali 

In effetti, c’è una differenza tra le due comunità anabattiste che vivono per scelta lontane dal mondo moderno dal 17° secolo: in principio sia gli Amish che gli Hutteriti - che risiedono negli Stati Uniti d’America - sono stati sempre agricoltori e allevatori ma, nel corso del tempo, le pratiche agricole si sono differenziate, così come l’educazione dei bambini. I bambini Amish, infatti, si alzano all’alba per nutrire gli animali e pulire le stalle, al contrario dei coetanei dell’altra comunità rurale, oggi più tendente alla modernizzazione.


Per approfondire guarda anche: “Curare l’asma in alta quota“

 

I dati della ricerca

Aperta e chiusa questa breve parentesi sulle due comunità, per comprendere l’impatto dell’ambiente sullo sviluppo dell’asma, i ricercatori delle Università di Arizona e Chicago, entrambe negli USA, hanno seguito 60 bambini dai 7 ai 14 anni. Ebbene, nessuno dei 30 bambini Amish soffriva di asma, al contrario di 6 bambini Hutteriti. Analisi di campioni di sangue dei bambini Amish, infatti, hanno palesato un sistema immunitario diversificato con una presenza di un maggior numero di globuli bianchi, così da rispondere al meglio agli agenti patogeni. Secondo i ricercatori, è lo stile di vita dei bambini Amish ad aver ‘plasmato’ così forte il sistema immunitario, rendendoli protetti da allergie e asma.
Inoltre, dal momento che i test genetici hanno confermato una somiglianza tra il patrimonio genetico degli Amish e degli Hutteriti, ne consegue che la prevalenza di asma ha come discriminante significativo l’ambiente.
 

Perché gli Amish sono i più protetti?

Da cosa deriva così tanta protezione dai problemi respiratori cronici? I ricercatori ritengono che un microrganismo (batteri o fungo) che si trova nelle case degli Amish, gioca un ruolo protettivo, attivando l’immunità innata. Ancora, però, non si conosce per quanto tempo i bambini debbano essere esposti a questo organismo per essere protetti e si ritiene che tale protezione si attivi prima della nascita.  

Leggi anche:
L’asma allergica è il più comune tipo di asma e il mese di aprile è quello in cui si presenta con maggiore insistenza. Sintomi, cause e rimedi.
TAG: Bambini | Igiene e medicina preventiva | Malattie dell'apparato respiratorio | Pediatria | Polmoni e bronchi | Prevenzione | Ricerca
GoSalute
Scritto da:
GoSalute