Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

17/04/2015

Lupus Eritematoso Sistemico: sintomi e terapie

Il Lupus Eritematoso Sistemico è una patologia autoimmune subdola, i cui sintomi sono spesso difficilmente riconoscibili (affanno, dolore toracico o dolori addominali) e riconducibili a questa Patologia che colpisce circa 30mila italiani soprattutto donne (con un rapporto di 9 ad 1).

Di novità in materia di Terapia contro il LES si è discusso in occasione del Congresso Nazionale della SIAAIC, Società Italiana Allergologia, Asma ed Immunologia Clinica, in programma a Bologna fino al 18 aprile, che ha chiamato a raccolta centinaia di specialisti per fare il punto sulle malattie allergiche ed autoimmuni.

Cos’è il Lupus Eritematoso Sistemico? È una malattia autoimmune sistematica legata ad un’alterazione del sistema immunitario che danneggia organi ed apparati. la causa del LES non è ancora nota e la malattia è poco conosciuta, eppure una Diagnosi precoce è essenziale per mettere in atto le adeguate strategie terapeutiche per impedire il deterioramento progressivo degli organi, soprattutto del rene.

Come si manifesta il LES? Tra le prime manifestazioni della malattia c’è un arrossamento della pelle del volto, all’altezza della radice del naso, che si estende poi alle guance.

La diagnosi precoce e una maggiore attenzione data al LES ha permesso negli ultimi anni un aumento della prognosi e della sopravvivenza che oggi a 5 anni dalla diagnosi è del 95%.

Come si cura il LES? Il pilastro della terapia è rappresentato dal cortisone che migliora la prognosi, due anni fa un anticorpo monoclonale che agisce sul controllo dei linfociti che giocano un ruolo essenziale nella reazione autoimmune, ha ottenuto un’indicazione specifica per il LES.

TAG: Allergologia e immunologia clinica | Allergie | Malattie autoimmuni | Sistema Immunitario