Roma, 6 ago. (Adnkronos Salute) - "Sul vaccino molti parlano di prodotto già pronto. Ma va spiegato che avere un vaccino funzionante durante i test significa poi non averlo comunque disponibile per tutti. Suppongo che ci sia da aspettare il 2021. Cerchiamo di essere realisti. Invece punterei, e in Italia sta accadendo, sulle terapie con anticorpi monoclonali che possono essere particolarmente efficaci". Così il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, intervenuto al programma "Genetica Oggi" su Radio Cusano Campus.