Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

03/06/2015

Un casco per impedire la caduta dei capelli causata dalla chemioterapia

La perdita di capelli è uno degli effetti collaterali della chemioterapia. Uno dei disagi che possono rappresentare un ostacolo all'autostima e al benessere psicologico delle donne che combattono contro il cancro. E proprio per evitare la caduta dei capelli è stata sperimentata con successo una speciale cuffia che protegge i capelli e ne impedisce la caduta.

La notizia è stata data da Paolo Veronesi, figlio di Umberto, noto oncologo italiano di fama internazionale: un trial che ha coinvolto 30 donne colpite da tumore al seno ha dato risultati estremamente promettenti: nell85% delle donne è stata evitata l’alopecia da Chemioterapia. Adesso la sperimentazione si allarga e coinvolgerà ottocento pazienti dell'Istituto europeo per l'oncologia (IEO).

Ma come funziona questo speciale casco? Si tratta di una sorta di cuffia refrigerante che sfrutta proprio l’effetto protettivo del freddo. Il freddo diminuisce la perfusione del Sangue e il metabolismo e quindi riduce l’effetto distruttivo del chemioterapico. Il casco viene indossato per venti minuti prima, durante e dopo la Terapia e raggiunge una temperatura variabile tra 3 e 5 gradi, abbastanza per proteggere le cellule dei bulbi piliferi e ridurre la caduta dei capelli fino al grado 1 (caduta del 25% dei capelli) e 2 (caduta del 50% dei capelli), corrispondenti comunque ad una caduta non percettibile esteticamente.

Il casco è già stato sperimentato con successo negli Stati uniti ed è in attesa del’approvazione finale della Food and Drug Administration.

TAG: Oncologia | Tumori | Capelli e peli