Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

Sostanze pericolose in casa

sostanze pericolose in casa

L'igiene della persona e della casa sono due elementi irrinunciabili per chiunque. Eppure, spesso, non sapendolo, utilizziamo sostanze che possono essere estremamente pericolose.

Questo non accade tanto per i prodotti di igiene personale, sebbene spesso possono essere tossici o irritanti, quanto per quelli utilizzati per la pulizia di pavimenti, biancheria e suppellettili varie.

Questi prodotti, infatti, spesso sono veri e propri abrasivi o acidi, estremamente dannosi all'Organismo e, quindi, potenzialmente pericolosi per i componenti della famiglia: è assolutamente necessario conservarli in scaffali alti, fuori dalla portata dei bambini, i quali, per innata curiosità, potrebbero aprirli ed annusarli o addirittura berli.

Queste sostanze vanno anche maneggiate con cura: ci sono prodotti ustionanti o irritanti che vanno utilizzati indossando guanti di gomma, perché il solo contatto con la pelle potrebbe provocare problemi cutanei, arrossamenti, eritemi e, nei casi più gravi, perfino leggere Ustioni.

Assolutamente da evitare è il travaso di prodotti pericolosi in contenitori non idonei; ad esempio, può capitare che si travasi della candeggina in una bottiglia e la si lasci in giro, dove chiunque potrebbe scambiarla per acqua.

Queste situazioni mettono a serio repentaglio l'incolumità di chi vive in casa; inoltre, non permettono di capire il prodotto travasato a cosa serve e che caratteristiche ha, rendendolo così non soltanto pericolo ma anche inutilizzabile.

È bene, poi, controllare sempre, dopo un po' di tempo dall'acquisto, lo stato di conservazione delle confezioni. Talvolta, può capitare che, per vicinanza di qualche agente corrosivo o per intemperie la confezione possa deteriorarsi spandendo il contenuto all'esterno.

Questa evenienza è pericolosa per diversi motivi: innanzitutto, se si trova accanto ad altri prodotti che possono interagire, si può scatenare una reazione pericolosa; inoltre, chi normalmente fa uso dei prodotti di igiene per la casa può trovarsi a contatto con la sostanza fuoriuscita senza sapere se è corrosiva o irritante per la pelle.

In ogni caso, il primo passo per la prevenzione di incidenti provocati da queste sostanze è la buona conoscenza delle etichette. Alcune sono molto conosciute, altre meno.

Esplosivo

Un prodotto esplosivo viene segnato con il simbolo di una bomba nera che esplode su fondo arancione. Solitamente si tratta di prodotti chimici che possono esplodere in presenza di fiamme o più semplicemente per urti e colpi. In questo caso, bisogna fare attenzione al trasporto e alla conservazione del prodotto.

Infiammabile

Il prodotto infiammabile si distingue per il simbolo di una fiamma nera su sfondo arancione. Si tratta di sostanze chimiche che possono avere diversi gradi di infiammabilità (che vanno da facilmente ad estremamente infiammabile) e che quindi vanno tenuti lontano da qualsiasi fonte di calore, scintille, fiamme o similari. È consigliabile anche conservarli in un armadietto apposito, possibilmente all'aperto, insieme ad altri prodotti simili.

Comburente

Il prodotto comburente si distingue con il simbolo di un cerchio nero e da una fiamma sulla sua sommità in campo arancione. Queste sostanze interagiscono fortemente con le sostanze infiammabili e provocano incendi difficili da sedare. L'accortezza maggiore è quindi quella di tenerli lontani dai prodotti infiammabili.

Nocivo

I prodotti nocivi sono rappresentati da una grossa X nera su sfondo arancione. Queste sostanze sono molto pericolose, poiché l'ingestione, l'inalazione ma anche l'assorbimento attraverso la pelle possono causare danni anche gravi dall'organismo. Per alcuni di questi prodotti potrebbe esserci l'eventualità di essere esposti a sostanze cancerogene.

Tossico

Un prodotto tossico è distinto dal simbolo del teschio su due tibie incrociate su sfondo arancione. I prodotti tossici sono i più pericolosi in assoluto poiché, i rischi che si corrono ingerendo, inalando o comunque assorbendo queste sostanze anche attraverso la pelle possono essere potenzialmente letali. È quindi importante che per l'utilizzo di queste sostanze si prendano le dovute precauzioni.

06/08/2015
25/07/2012
TAG: Igiene e medicina preventiva