L’innovazione tecnologica e i nuovi bisogni di salute stanno spingendo sempre più verso una evoluzione della medicina tradizionale e in questo scenario, a migliorare l’assistenza sanitaria interviene la telemedicina, pronta ad assumere un ruolo chiave per guidare il cambiamento.

 

Telemedicina: un modello di sanità innovativa

La telemedicina rappresenta un approccio innovativo che riorganizza la rete assistenziale sanitaria tra medico e paziente, agevolando l’erogazione dei servizi a distanza facendo ricorso a dispositivi digitali.

Sfruttando internet e i nuovi sistemi di comunicazione virtuale è possible garantire l'accesso ai servizi sanitari: prevenzione, diagnosi, terapie e monitoraggio del paziente possono essere eseguite anche senza recarsi nelle tradizionali strutture sanitarie, col vantaggio di semplificare e rendere accessibili a tutti le migliori cure attraverso uno scambio sicuro di informazioni, immagini e documenti tra professionisti della salute e pazienti.

Secondo le linee di indirizzo del Ministero della Salute, i servizi di telemedicina si distinguono in tre macro-categorie:

  • Telemedicina specialistica: fornisce prestazioni a distanza attraverso servizi di televisita (paziente e medico si vedono e interagiscono in modalità audio/video in tempo reale) e teleconsulto (il medico fornisce una consulenza a distanza);
  • Telesalute: è il servizio di assistenza personalizzata che mette in collegamento diretto i pazienti (in particolare i cronici o gli anziani) con il proprio medico, attraverso il telemonitoraggio dei loro parametri vitali a distanza;
  • Teleassistenza: sono servizi di socio-assistenza a persone fragili o diversamente abili, nella presa in carico di urgenze.

I servizi di telemedicina vanno assimilati a qualunque servizio sanitario diagnostico/ terapeutico ma ciò non vuole dire che sostituiscano la prestazione sanitaria tradizionale, piuttosto la integra rendendola più efficiente, più tecnologica, più dinamica e più vicina alle persone.

Perché è utile la telemedicina?

L'impiego della telemedicina può rivelarsi particolarmente utile per le seguenti finalità sanitarie:

Emergenza/Urgenza: in questo contesto la telemedicina interviene per gestire le attività di urgenza sanitaria in modo tempestivo, sfruttando l'immediatezza del digitale per scambiare informazioni cliniche nella rete sanitaria e migliorando la gestione di pazienti critici o non raggiungibili;

Patologie rilevanti: la telemedicina offre un'assistenza specialistica sanitaria a distanza in molti ambiti – dalle patologie cardiovascolari alle malattie respiratorie, dal diabete alla patologia psichiatrica, perfino in pediatria – sostenendo la riabilitazione dei pazienti programmando con le strutture di riferimento l'iter medico necessario per gestire la malattia;

Diagnosi e cura: i servizi di telemedicina aiutano a muovere le informazioni diagnostiche anziché il paziente. Offre la possibilità di effettuare visite ed esami diagnostici refertati dallo specialista; inoltre garantisce la continuità delle cure a distanza valutando di volta in volta le scelte terapeutiche, l'andamento patologico e, se necessario, la presa in carico delle cronicità;

Monitoraggio: grazie all'utilizzo delle tecnologie digitali, la telemedicina permette di tenere sotto controllo l'andamento dei parametri vitali del paziente classificato a rischio o già affetto da patologie, allo scopo di ridurre l'insorgenza di possibili complicazioni.

 

I vantaggi della telemedicina

La telemedicina è uno strumento dinamico, veloce e accessibile ovunque, capace di raggiungere un gran numero di persone. Semplifica la comunicazione tra medico e paziente accelerando il processo di diagnosi e cura. Inoltre, velocizza le procedure burocratico-amministrative, decongestiona gli ospedali, riduce i tempi di attesa e rende il sistema sanitario molto più flessibile, ma non solo.

Per il paziente:

  • porta virtualmente la prestazione sanitaria a casa propria, riducendo lo stress e il disagio che richiede lo spostamento fisico per sostenere la visita, oltre che il risparmio di tempo e denaro;
  • facilita la ricerca e il consulto specialistico, garantendo un’equità di accesso ai servizi sanitari anche da altre regioni e senza affrontare alcun viaggio;
  • tutti gli esami diagnostici (referti e cartelle cliniche) sono condivisibili online, nel pieno rispetto delle norme a tutela del trattamento dei dati personali;
  • permette una riabilitazione più intensiva delle patologie (soprattutto quelle croniche) grazie al coinvolgimento del paziente nel processo di cura;

Per il medico:

  • può fornire un parere qualificato (second-opinion) e contribuire al percorso diagnostico-terapeutico di un paziente senza doverlo incontrare fisicamente ma basandosi sul racconto della storia clinica e visualizzando online gli esami già effettuati;
  • decongestiona gli studi medici e la richiesta di assistenza in strutture già affollate;
  • contribuisce a realizzare un modello si sanità sempre più in rete, perché la telemedicina può agevolare ad esempio, l’interazione di diversi specialisti su un unico caso, indipendentemente dalla struttura o paese in cui operano;
  • i programmi di telemedicina permettono anche la formazione medica a distanza.

Video visita e telemonitoraggio: l’aiuto per medici e pazienti

Tra gli strumenti di telemedicina particolarmente utili per garantire valutazioni cliniche, cure e monitoraggio a distanza dei pazienti, la Video visita e il Telemonitoraggio si sono rivelate tecnologie indispensabili, soprattutto in momenti di emergenza sanitaria.

 

In questo ambito, Paginemediche ha realizzato due soluzioni tecnologiche innovative, particolarmente preziose per la tutela della salute pubblica da più punti di vista.

  • TiVideoVisito: offre a tutti i medici la possibilità di effettuare visite a distanza, tramite il servizio Visitami. In maniera semplice e affidabile viene garantita l’assistenza sanitaria attraverso un collegamento video, in modo da vedere e interagire con il paziente in tempo reale. Allo stesso modo, il servizio è utile a tutte le persone che per vari motivi non hanno la possibilità di muoversi da casa, risiedono all’estero, sono in viaggio, sono malati, oppure necessitano di un secondo parere, la video visita è la soluzione più semplice per ottenere un parere medico in tempi rapidi;
  • Telemonitoraggio: è un servizio molto utile perché consente il monitoraggio continuo dei parametri vitali di tutti quei pazienti cronici o con sospette infezioni, da condividere in tempo reale con il proprio medico. In questo modo verrà tenuta sotto controllo l’evoluzione clinica con la possibilità di prevedere un intervento solamente in caso di necessità. Il paziente verrà responsabilizzato con una gestione più autonoma della propria malattia, che verrà vissuta con più serenità e in contatto costante col proprio medico.