31-03-2008

A dicembre 2006 sono stata operata di cisti

A dicembre 2006 sono stata operata di cisti epatica di cm. 9 risultata semplice ma ad alto contenuto di CA 19-9. Semestralmente sono soggetta a controlli perchè il valore di tale marker sta grdualmente salendo (attualmente è 47) e una delle tre altre cisti che mi sono rimaste è aumentata (cm. 1 - cm. 2 - cm. 4). Il chirurgo dopo ulteriori controlli che farò nel corso della prossima estate (PET-TAC, TAC, e nuova verifica dei marker tumorali) propende per un nuovo intervento laparoscopico per togliere la cisti di cm 4 in modo da sanare il fegato ed essere pronti nel caso fosse necessaria una successiva operazione per l'asportazione di quella che attualmente è di 2 cm che per la sua posizione richiede una resezione quasi totale del fegato. Ho alternative? La crescita graduale di questo marker cosa lascia supporre? I controlli fin qui eseguiti (colonscopia, gastroscopia, PET) sono risultati negativi ma risalgono al 2006 e sono precedenti all'intervento ecco prchè ora devo ripeterli. Ringrazio per la risposta e porgo cordiali saluti.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
I markers tumorali non sono test altamente specifici. Esistono infatti numerosi falsi positivi e falsi negativi che rendono poco attendibili tali esami. E’ necessario nel suo caso effettuare frequenti e ravvicinati controlli clinici. Se si ravvisi un rischio di malignità della lesione, essa va certameten eradicata mediante intervento chirurgico.
TAG: Chirurgia | Chirurgia generale | Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna | Trapianti