19-04-2006

A mio padre di 69 anni è stato diagnosticato 1

A mio padre di 69 anni è stato diagnosticato 1 anno fa un colangiocarcinoma di circa 10 cm. inoperabile. Dopo un ciclo di chemioterapia durato circa 4 mesi non c'è stato nessun risultato, anzi la PET ha dimostrato un aumento della massa e 2 nuove piccole lesioni. Il 18 gennaio si è sottoposto a trattamento delle microsfere radioattive ITTRIO 90 e, dopo circa 3 settimane la PET ha evidenziato un calo notevole della massa e ridotta capacità metaboliche delle cellule tumorali. Da circa 3 settimane però è insorta prima una ascite poi ittero e i valori della bilirubina sono a 10 mg. Attualmente ci hanno detto che non ci sono cure per questi sintomi, si deve solo aspettare... secondo voi può migliorare? cioè può sparire questo ittero e la bilirubina può rientrare nei valori normali senza ausilio di ulteriori terapie? Grazie.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
E’ improbabile che l’ittero possa scomparire spontaneamente, essendo verosimilmente espressione di una compressione da parte del tumore sulle vie biliari. Tuttavia è ipotizzabile un trattamento palliativo con immissione di protesi nelle vie biliari per ridurre i livelli dell’ittero.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!