10-04-2006

Acido zoledronico

Quali diagnosi differenziali si prendono in considerazione davanti a paziente di anni 70 affetta da gonoartrite asettica dx in trattamento con acido zoledronico per metastasi ossee da carcinoma mammario operato 20 anni fa? La paziente ha subito anni fa posizionamento protesi ginocchio sx senza complicanze. Potrebbe esserci correlazione tra artrite e prolungato trattamento con bifosfonati ev?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
L’osteonecrosi avascolare della mandibola è un evento avverso conosciuto della terapia con acido zoledronico e riconosce una possibile genesi in una possibile riduzione della irrorazione sanguigna che facilita, così, l’osteonecrosi a seguito di banali fatti infettivi locali; il caso in esame, interessante per analogia, potrebbe essere studiato dai curanti con attenzione.
TAG: Oncologia | Tumori
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!