Buongiorno, sono la mamma di una bimba che compirà 4 anni in aprile. Nel marzo 2010 , all'età di 3 anni è stata sottoposta ad un intervento di asportazione di adenoidi e miringocentesi, dopo valutazione dello specialista che aveva diagnosticato una ipertrofia delle adenoidi (chiusa al 95%) e una ipertofia tonsillare. Le tonsille però, non sono... Leggi di più state asportate, nonostante anche quando non infiammate chiudono completamente la gola.La bambina dall'età di circa 18 mesi ha sempre più frequentemente avuto problemi di otiti e di apnee notturne (all'inizio solo con raffreddori e po anche in assenza) che si erano molto intensificate negli ultimi mesi del 2009. Premetto che non sono una mamma ansiosa, ma la bambina nel sonno , quando capitavano queste apnee, se non veniva toccata non riprendeva a respirare. Si creava un buco nella gola e nella pancia fino a quando non riprendeva a respirare.Mai più avuto problemi di otiti, raffreddori che passavano senza aggorgersene e un sonno senza rumori fino a dicembre 2010.Da gennaio ad oggi 3 otiti (1 curata con antibiotico e 2 con Rifocin e Mediflox) , apnee abbastanza importanti, e un po' di sordità.Le chiedevo innanzitutto se le adenoidi davvero potevano ricrescere e, se le tonsille, anche se sane , potrebbero essere la causa di tanta difficoltà respiratoria?Volevo chiedere al pediatra di rifare una visita dallo specialista...Grazie anticipatamente,Silvia.