Ho fatto agonismo (calcio dilettantistico) fino a 2 anni. Ad ottobre ho fatto la visita medico sportiva poichè continuo ad andare a correre, nuoto, e qualche volta potrei fare qualche partita di calcetto anziche' Calcio. Il medico mi ha detto che il Cuore ad un certo livello di vattaggio (300?) ischemizza (2 intacche !? a quattro ha detto che è... Leggi di più patologico e che a 42 anni puo' essere normale che ischemizzi a questi livelli) ed è opportuno che io faccia solo un lavoro aerobico e quindi eviti qualsiasi forma di agonismo. Mi ha anche detto che il motivo potrebbe essere un'ipertensione latente in quanto sotto sforzo la minima invece di dimininuire saliva fino a 100. Nel frattempo ho iniziato a prendere 1 pastiglia al giorno di coversil e la pressione l'ho messa a posto, almeno spero. Mi chiedevo quanto sia grave il fatto che il cuore ischemizzi, se prendendo la pastiglia potrei aver risolto il problema, e se corro rischi se ogni tanto faccio un partita di Calcio o calcetto. Infine dopo essere andato a correre mantenendo la corsa sui livelli aerobici (solo per pochi secondi ogni tanto posso arrivare a 155-165 battiti) dopo aver fatto la doccia e stando comodamente seduto avverto una sensazione di insicurezza fisica che non riesco a definire bene se è un giramento di testa o un stato di agitazione su tutto il corpo, a cosa puo' essere dovuto? Vi irngrazio Fabrizio.