Salve! Sono una 34enne già stressata di carattere e stitica di natura ma che ad oggi soffre di pesanti dolori addominali e fa uso di tisane lassative e clisteri per assenza di peristalsi . La diagnosi è difficile da appurare in quanto per ben 3 volte non è stato possibile effettuare clisma opaco per mancanza di pulizia. Dopo idroncolonterapia e piano nutrizionale ad hoc le tesi concordano. La situazione è insostenibile e lo stress si autogenera.Punto cruciale, l'alimentazione, che varia continuamente di volta in volta escludendo i cibi che generano dolori. Semi, verdure, pesce, che ieri ok oggi ko. Ergo, cosa è bene assumere? È opportuna una dieta liquida? Grazie dell'attenzione eccelsi Dottori e soprattutto Grazie a chi avrà la bontà di rispondermi!