17-10-2018

Alterazione temperatura corporea

Salve a tutti, spero avrete il tempo e la pazienza di rispondere. Ho deciso di andare in piscina, è troppo importante per risolvere dei problemi alla schiena. Risolto il problema che l’ambiente sembra riscaldato e l’acqua a una temperatura decente per l’inverno…quale credete sia il mio problema? Abito a 15/18 minuti a piedi dalla piscina, per me nulla di ché, però il mio problema è uscire fuori di inverno dopo l’allenamento, la sera alle 21:30/22. Io credo che una volta fatta la doccia e essermi ben asciugato, ben coperto posso uscire e tornare a casa senza drammi. Giusto? Alla fine è come quando uno si fa la doccia e poi va a fare serata. Ho giocato per anni a calcio, ho giocato sotto la neve…ma ho preso queste fissazioni. Vorrei delle delucidazioni. Ps doccia a casa o in piscina?(tutta la vita in piscina, no!?) Doccia fredda o calda? Dicono sia meglio fredda…ma non ci si ammala di inverno!? Grazie davvero a chiunque risponderà.

Risposta di:
Dr. Guglielmo Actis Dato
Specialista in Cardiochirurgia e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Risposta

Faccio la doccia dove sembra più comodo e alla temperatura che ritiene più adatta. Questo non ha alcuna correlazione con problematiche di tipo cardiaco

TAG: Apparato Respiratorio | Giovani | Malattie da raffreddamento | Malattie dell'apparato cardiovascolare | Medicina dello sport | Psicologia | Psicosomatica | Salute mentale | Sport e Fitness | Terapie
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!