Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

06-11-2000

Alterazioni esami forse dovuti ai retinoidi

Da circa 14 anni sono in Terapia cronica con retinoidi per una grave forma di malattia della pelle che alla sospensione del farmaco diventa invalidante all$80%. Nel corso degli anni passati non ho avuto particolari problemi tranne una leggera steatosi (diagnosticata anche a familiari) e una leucopenia transitoria che scompariva alla riduzione del dosaggio. Da 4 mesi invece ho una alterazione delle GPT = 80 - globuli bianchi 4200 (4800)- sideremia alta - e altre irrilevanti alterazioni (così le ha definite un medico) alla bilirubiemia e Fosfatasi alcalina. Non so se in relazione a tutto ciò, da circa 1 mese ho frequenti mal di pancia con diarrea. Considerato che non posso assolutamente fare a meno dei retinoidi per vivere, cosa mi resta da fare per evitare il peggio? Pur renendomi conto delle difficoltà di valutazione a distanza del caso, quale superficiale diagnosi sospetta potrebbe venir fuori dalla lettura dei valori sopra indicati? A parte l$ovvia e scontata interruzione della terapia, che al momento non posso prendere in considerazione per motivi familiari, cosa mi consigliate? La Ciclosporina è meno tossica dei retinoidi? Datemi un consiglio. Grazie Mille
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
La prima domanda da porsi è: l'incremento delle transaminasi è da correlare ai retinoidi oppure no? La risposta può essere data solo escludendo altre cause di danno epatico, come HCV, HBV, dislipidemie severe, diabete, emocromatosi, danno da farmaci. La successiva domanda è: il danno epatico è significativo? La risposta non può venire che dalla biopsia epatica, grazie alla quale sarà definito non solo il tipo del danno ma anche la eventuale terapia e la possibilità di proseguire la cura.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!