Buongiorno, Vi contatto, in quanto, a seguito della rimozione dell'anello, eseguita mercoledì 05/08 alle ore 08.30 non mi è ancora comparso il ciclo. Solitamente mi compare la sera del giovedì o, al più tardi, il mattino del venerdì. Nei giorni precedenti ho avuto rapporti non protetti con il mio partner, rapporti che però non si verificavano da 5 mesi (a marzo ho avuto rapporti l'ultima volta). Durante questi rapporti ho notato un'inusuale bruciore che mi ha portata a togliere l'anello per la durata del rapporto (circa 30 minuti) per due volte (in due giornate distinte). Tengo a precisare che il tutto è avvenuto nella 3a settimana di inserimento. Il bruciore è stato risolto con l'ausilio di un lubrificante e, in tutti i rapporti successivi, l'anello è rimasto inserito. Nonostante io sia molto attenta al corretto inserimento dell'anello e, anche nel momento della rimozione durante il rapporto, mi sono curata di inserirlo non appena fosse finito, sono piuttosto preoccupata di un'eventuale gravidanza. Ho ragione di esserlo? Devo fare un test il prima possibile? E nel caso fosse positivo esistono pillole superiori a quella dei 5 giorni? Grazie mille