Salve, è ormai da un anno che convivo con una "lieve depressione". Dopo un semplice intervento chirurgico, affrontato con molta determinazione, ho avuto un primo episodio di forte calo umorale. L'ho superato semplicemente con un ciclo di "S-adenosil metionina" prescritto dal mio medico di famiglia. Successivamente il calo di umore è diventato cronico. Continuo con volontà a fare il mio lavoro e la mia normale vita relazionale ma ad ora di pranzo non ho assolutamente stimolo d'appetito e dopo pranzo sono agitato, nervoso ,teso ,migliora verso il tardo pomeriggio.Sono tormentato da pensieri fissi ossessivi.Che cosa ne pensate? Ho bisogno di un aiuto medico o posso farcela da solo?