Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Visite
  • Salute A-Z
  • Chi siamo
  • MediciMedici
  • AziendeAziende
L’ESPERTO RISPONDE

Ansia, panico o attacco cardiaco?

Salve per la seconda volta sono finita al PS nel giro di 5 mesi. Da premettere che già da adolescente soffrivo di ansia generalizzata ( dolori intestinali con scariche) e da decenni sono sottopeso (h. 149, peso 37kg all'epoca dei fatti - oggi 39kg). La prima volta fui portata d'urgenza con l'ambulanza avendola chiamata per un dolore al petto, al braccio sx e tachicardia. Fui dimessa per un attacco di panico e sotto nutrizione; prescritto integratori e gocce naturali di tranquillanti. Da quel momento soffro di ansia generalizzata ( nel periodo di riferimento ho avuto 2 attacchi di panico ma più leggeri del 1) e sono in cura da uno psicoterapeuta. Giovedì e Venerdì scorso ho avvertito nuovamente dolore al petto (centrale) e dolore al braccio (sempre allo stesso punto), pertanto, Venerdì sera mi sono recata ancora al PS. Sia al primo che secondo ricovero mi vennero fatti ecg, nella norma, eco cardio nella norma, rx e eco tora-addominale, entrambi nella norma, analisi del sangue; nel primo ricovero le CK erano a 311, le CK MB a 6,13 e la mioglobina a 105; nel secondo, invece, le CK erano a 174 , le CK MB nella norma a 4,05 e la mioglobina a 76. La mia domanda è può dipendere dall'ansia o è il cuore ? Grazie 

Risposta del medico
Specialista in Cardiologia

Sulla base dei dati che leggo ritengo che un dolore toracico debba essere sempre indagato con approfondimento mediante un semplice test ergometrico.
Se anch’esso risultasse negativo allora sicuramente si tratta di un disturbo di ansia. In quel caso suggerirei un supporto di un bravo psicologo oltre che i farmaci.

Risposto il: 03 Agosto 2023
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali