Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

13-01-2013

ansia somatizzata

Salve sono un ragazzo di 34 anni non fumatore in peso forma e abbastanza attiva ho sempre sofferto negli anni di malfunzionamento intestinale bruciori reflussi ecc ecc dovuti ad un fattore nervoso che riesco ad alleviare del tutto con delle pillole per rilassare lo stomaco a base di erbe,le uso solo un caso ne sia necessario senza eccedere mai. Da un po di mesi avverto una presenza a volte dolorosa a secondo dei movimenti al centro del petto all altezza dello sterno, all inizio era il panico piu assoluto e il tutto mi provocava stati d anzia durante i quali il dolore si intenzifica. Allore ho fatto un visita cardologica completa dall esito negativo su tutti i fronti e lo stesso per le analisi di urine e sangue.Il dolore quando lo avverto si alleggerisce o accentua esercitando una pressione sul punto con le dita per questo penzo sia una questione meccanica ( nel senzo medico della parola) se non lo avverto perche sono rilassato o impegnato in altro basta fare forza congiungere le mani e spingere una verso l atra e se avverte piu o meno forte.Grazie anticipatamente
Risposta di:
Dr. Antonio Cutuli
Specialista in Medicina generale e Odontostomatologia
Risposta
Bisognerebbe stabilire se insieme al gonfiore erano presenti gli indici di un processo flogistico, cioè arrossamento, dolore e calore. In tal caso, come credo sia stato, è sconsigliato eseguire l'es. emocromocitometrico come presidio d'indagine per altre patologie sospette Credo che con molta probabilità siamo di fronte ad una condizione di ansia somatizzata, i sintomi ci sono tutti!! In questi casi se non si elimina la causa, l'effetto rimane sempre
TAG: Biochimica clinica | Esami | Medicina generale | Patologia clinica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!