Salve,ho 29 anni, all'età di 6,7e8 anni sono stata ricoverata per orticaria a causa di alcuni cibi che ho mangiato. dai test allergici risultò che ero all'allergica alla polvere, al polline, alle graminacee, all'ulivo, al pomodoro e alle nocciole.Per circa un anno e mezzo ho fatto il vaccino per polvere e polline. all'età di 9 anni, a settembre, è... Leggi di più comparsa una tosse molto fastidiosa che i medici non riuscivano a curarmi fino ad arrivare al ricovero in ospedale, a gennaio, per asma. i medicinali che prendevo erano deltacortene forte, oxix, ventolin e altri che non ricordo, mentre per l'allergia, soprattutto in primavera prendevo zirtec e nasonex.Zirtec lo prendo tutt'ora, sempre piu spesso perchè i sintomi dell'allergia sono aumentati, soprattutto in presenza di cani e di fumo. infatti per ben 2 volte sono stata invitata a casa di amici, fumatori, che fumano anche in casa, e che hanno anche un cane, ed in entrambe le volte oltre ad avere i classici sintomi allergici, piu intesificati, si sono aggiunti:prurito a naso, gola e occhi con lacrimazione di quest'ultimi, tosse forte con fischio, difficoltà a respirare e sensazione di avere un peso sul torace...io oltre che a fuggire all'aria aperta e "pura" ho preso zirtec ed ho aspettato di poter star meglio, ma i miglioramenti sono sempre arrivati molto lentamente. mi hanno consigliato di recarmi al pronto soccorso nel caso in cui dovesse ripresentarsi questo problema, e lo farò di sicuro, ma vorrei capire se in entrambi i casi si sia trattato di una forte reazione allergica o di una crisi d'asma? è necessario che io mi rivolga ad un medico specialista?grazie.