Buonasera sono un soggetto atopico con asma allergica perenne (gramiancee, erba mazzolina e canica ,parietaria,ambrosia, nocciolo,alternaria,assenzio, acari polvere ,cane gatto, betulla) e allergie cross reattive ad alimenti ( gamberetti principalemte e prugne ) Il mio sintomo principale è asma , aggravata anche da uso di betabloccante visken, anni fa ho fatto un tatuaggio che non mi ha causato problemi, ora vorrei farne un altro ma ho molti timori perchè le mie allergie sono aumentate e soprattutto la mia asma è aggravata dal betabloccante . ( sono anche ipertesa-gastrite cronica multifattoriale ed emicrania)La mia domanda è: una reazione allergica agli inchiostro nero si manifesta solo a livello cutaneo o anche a livello sistemico , un eventuale prova allergica realizzata con un puntino o con inchiostro posto in un punto dell braccio puo' dare una garanzia di non allergia? In poche parole potrei sviluppare anche l' asma se fossi allergia ad un nuovo tatuaggio? considerando che un tatuaggio ce l'ho da 13 anni e non ho mai avuto problemi? Grazie infinite. Buona serata.