Salve, sono un uomo di 40 anni,non sono sovrappeso e mai avuti problemi digestivi e nessun problema particolare eccezion fatta per questi ultimi 2 mesi nei quali, in concomitanza con problemi alla colonna vertebrale, credo per questioni di postura, sto avendo sensazioni di strano sapore in bocca che definirei quasi dolciastro, ipersalivazione ed... Leggi di più aumentata sensibilità dentale. Questi sintomi compaiono quasi sempre in posizione verticale ed anche lontano dai pasti, ed aumentano se faccio attività fisica che abbia sollecitato la schiena. Il mio medico ipotizza reflusso gastroesofageo, ma non ho i sintomi della esofagite nè tanto meno quelli tipici del reflusso. In più sapevo che contrariamente al mio caso i sintomi dovrebbero evidenziarsi maggiormente in posizione orizzontale e dopo i pasti. Unico accertamento per il momento eseguito è stato una rm della colonna lombosacrale che ha evidenziato riduzione degli spazi L4-L5 ed L5-S1 con protrusioni discali. Altro dato noto da precedenti rx è la verticalizzazione del rachide cervicale che mi porto dietro da almeno una decina di anni. 1) Secondo la vostra opinione cosa potrebbe essere? 2) A parte la gastroscopia, che possibilmente vorrei evitare, quale esame sarebbe utile eseguire? Grazie per la cortese risposta.