06-12-2016

Attacchi di ansia e perdita di controllo

Gentile dottore sono una ragazza di 22 anni, e da un po' di tempo a questa parte mi capitano delle situazioni di disagio. Quando sono seduta e magari mi guardo un film oppure sono in macchina e vago per città e posti nuovi mi sento apparentemente tranquilla, oppure ascoltare canzoni o stare a letto a vedere film; nel momento in cui inizio a camminare o mi alzo mi sembra di perdere il controllo di me stessa, inizio ad agitarmi, mi si contrae il collo, ho vampate di calore e devo correre al "riparo".
Io già di mio sono ansiosa e ipocondriaca. A giugno del 2015 ho fatto le analisi e non ho riscontrato nulla di particolare a parte il soffrire di pressione bassa. Non ho nausee né febbre. Volevo capire se può essere uno stato d'ansia dovuto a delle situazioni familiari che mi sono accadute o devo iniziare a preoccuparmi. Grazie per la disponibilità.

Risposta di:
Dr. Giovanni Delogu
Specialista in Psicologia e Psicoterapia
Risposta

Gentile ragazza, una volta accertato che non ci sia un problema di tipo organico l'ipotesi di tipo psicogena gioca un ruolo importante. Nella mia esperienza clinica posso dire che ho aiutato persone con problemi simili ansia-correlati, alimentati da problematiche relazionali. Un bravo psicoterapeuta ti saprà condurre verso la risoluzione del problema in tempi ragionevoli. A tua disposizione per qualsiasi altra domanda o chiarimento.

TAG: Psicologia | Salute mentale