30-08-2016

Aumento di peso, cosa potrebbe essere?

Gentile dottore, Sono un'adolescente di 17 anni alta 1.68 che pesa 77kg, il mio è un problema che va avanti da più di un anno ma nessuno mi aiuta perché il mio malessere viene preso un po' troppo sotto gamba. Ho sempre avuto problemi legati al peso ma ora sono troppo forti, perché dopo aver fatto una dieta errata il mio peso era risalito ma si era assestato ma da un po' aumenta senza motivo. Pesavo sui 60kg ma poi il mio peso anche mangiando un po' meno aumentava comunque arrivando a 70kg, ma poi per vari problemi dovuti al menarca ho dovuto assumere la pillola il problema è che con questa ho preso più di 10 kg in due mesi...cosa letteralmente sconvolgente e strana tanto che l'ho smessa perché mi creava anche problemi di apnea nel sonno e circolazione.
Il punto è che ora come prima il mio peso non cambia...le ho provate tutte addirittura per capire se c'era qualcosa che non andava ho digiunato e il mio peso ne aumentava ne diminuiva, mentre se consumavo un apporto calorico adeguato prendevo piu di un kilo a settimana mentre se mangiavo pochissimo il mio peso aumentava ma più lentamente nonostante io abbia accostato la "dieta" a piu di conque ore tra corsa, sport e vari esercizi in palestra. Non so davvero cosa fare e come risolvere la situazione...ormai per me si è fatta molto pesante soprattutto perché qualsiasi cosa io faccia non migliora nulla, perché oltre a ciò sono sempre stanca, debole e molto triste. Spero in una sua risposta ringraziando in anticipo.
Risposta di:
Prof.ssa Paola Grilli
Specialista in Chirurgia generale e Endocrinologia e malattie del ricambio
Risposta
Gentile paziente, Le consiglio di rivolgersi ad un endocrinologo per valutare la funzionalità tiroidea e la morfologia del parenchima tiroidea per escludere un ipotiroidismo strisciante (ad esempio per una pregressa tiroidite!) inoltre sarebbe opportuno verificare se il suo metabolismo si è boccato per una insulino-resistenza (quindi valutazione dinamica correlata della glicemia e dell'insulinemia).
 
TAG: Dieta | Endocrinologia e malattie del ricambio | Ghiandole e ormoni | Nutrizione