Salve,sono 3 anni che con mia moglie siamo nel vortice della PMA.Io sono criptorchide dalla nascita, con sola presenza di testicolo destro.Il testicolo sinistro non è stato mai trovato, né con operazione esplorativa a pochi anni, né con risonanze più recenti.3 anni fa ho fatto uno spermiogramma e mi è stata riscontrata la presenza di 30 nemaspermi immobili, poi assenza totale di spermatozooi negli spermiogramma successivi. Diagnosi: azoospermia.Sono stato sottoposto a TESE, col recupero di 2 paillette che fino ad ora hanno prodotto un aborto alla 16 settimana (apparentemente per una serie di ischemie placentari da coagulo) e un mancato attecchimento.Ancora oggi sto cercando di capire se e in che termini sono trattabile ai fini medici per migliorare la mia condizione.I risultati degli spermiogrammi e delle visite andrologiche constatano una volumetria del testicolo nella norma (22ml -pre intervento), un volume di liquido seminale nella norma (ca. 3ml), così come per i valori di FSH 3.57, LH 3.59, e testosterone 3.3.I valori tendono a suggerire che sia un azoospermia ostruttiva. Nonostante ciò non mi hanno mai prescritto un analisi urine post eiaculato, per valutare presenza di spermatozooi nell'urina. E mi è stata soltanto proposta l'operazione TESE o MicroTESE. Possibile che non ci siano altre strade? quale altro controllo posso fare?Preciso che mio fratello - primo genito - ha avuto anche lui un problema di azoospermia (temporanea) alcuni anni fa. Dopo essersi sottoposto a cure ormonali sperimentali è riuscito a concepire natualmente. Il problema è che il suo stesso medico ha riscontrato il mio caso diverso da quello di mio fratello e non mi ha sottoposto allo stesso trattamento. Dopo 3 anni sono ancora qui a pregare nella scienza e nel miracolo.Quali altre strade mediche inesplorate ci sono? Cos'altro posso fare?