salve, sono un ragazzo di 34 anni e da circa 5 anni convivo con disturbi quotidiani di ansia e credo depressione. Esattamente 5 anni fa si è manifestato il mio primo episodio a livello di sintomi mentre ero in macchina improvvisamente non riuscivo piu' a respirare; dopo aver escluso ogni altra possibile patologia clinica mi sono rivolto subito ad... Leggi di più uno psichiatra che mi cura con 1 compressa di Cymbalta da 60 mg e una 10/15 gocce di en al giorno, il tutto associato ad una psicoterapia. Sicuramente le cose rispetto all'inizio sono migliorate , nele senso che man mano ho imparato a gestire le varie situazioni a livello sintomatico anche se dopo 5 anni è diventato davvero dura, ogni mia giornata sembra equivalere a tre del periodo quando stavo bene. Ogni giorno combatto con dispnea, dolori al petto con istantaneo rigonfiamento della pancia che arriva tal volta a dimensioni davvero assurde ; ci sono poi anche i momenti in cui a questo sintomo persistente si associa formicolio degl'arti , il non riuscire a star fermo a vedere ad esempio la tv perchè star in piedi è come se mi scaricasse, tachicardia sporadicamente e giramenti di testa. Sono davvero preoccupato sono ormai 5 anni che va avanti questa storia e nonostante qualche piccolo miglioramento la vita per me è diventata davvero difficile, io non voglio assolutamente arrendermi ma tutto quello che faccio mi sembra servire a poco.Questa situazione ormai sembra limitare ogni singola situazione di vita ed eventuali progetti presenti e futuri.Forse il mio è piu' uno sfogo che una vera e propria domanda, certo è che se riusciste a darmi qualche consiglio ne sarei veramente felice, la paura che questa cosa non vada piu' via è davvero enorme.Grazie per l'attenzioneCordiali saluti.