20-09-2016

Battiti del cuore allo stomaco: aneurisma addominale?

Salve dottore ho 38 anni e sono donna. Un mese fa ho fatto eco al cuore per controllo e tutto è ok.
Vado dall'osteopata giorni fa e mentre fa manovre viscerali dice di avvertire battiti del cuore sullo stomaco. Torno a casa, mi sdraio, sono magra non ho pancia, premo leggermente la mano aull'addome e avverto i battiti cardiaci lungo il centro dell'addome fino all'ombelico e se mi agito si vede la pancia pulsare. Su internet leggo aneurisma aorta addominale. Sono morta dallo spavento. Avverto i battiti perché ho un aneurisma all'orata addominale o sono normali questi battiti? Sono davvero molto spaventata. Non ricordo se un mese fa il cardiologo fece eco fino all'addome ma penso di no. Devo fare un altra eco? Grazie mille
Risposta di:
Dr. Filippo Preite
Specialista in Chirurgia vascolare
Risposta
Osteopata, manovre viscerali. Anche un parasanitario sa sospettare un'aneurisma e consigliare una indagine con ecodoppler aorta addominale. Da quello che mi dice consiglio questa indagine.
Il cardiologo, anche senza segni riferiti, poteva mettere le mani sull'addome per escludere la presenza di una ectasia dell'aorta addominale o di un aneurisma; solo se avesse avuto un sospetto avrebbe dovuto approfondire l'indagine con una eco addome. In assenza di sospetto non era necessario fare una eco ma la mano andava poggiata sulla pancia.
Prego
TAG: Apparato circolatorio | Chirurgia | Chirurgia vascolare | Esami | Malattie della circolazione
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!