Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19-11-2013

Bisognerebbe vedere le immagini TAC

Buongiorno,a mio padre (57 anni) è stato diagnosticato a gennaio 2013 un tumore maligno al colon con rilevanti metastasi al fegato.Ha iniziato prontamente la chemioterapia (1 volta ogni 2 settimane) e a metà cura, il tumore sembrava diminuito del 40%.A fine ciclo, il 10/07/13 la situazione sembrava stabilizzata e non c'erano nè miglioramenti nè peggioramenti. Da allora, lo staff dell'ospedale che ci ha in cura ha prenotato per il 05 settembre 2013 la PET e la TAC per valutare la situazione prima di procedere con l'intervento chirurgico. il 25 Settembre 2013 abbiamo saputo che non avrebbero operato mio padre, in quanto la situazione era troppo compromessa e il chirurgo non si sentiva in grado di effettuare l'intervento.Ci hanno consigliato di rivolgerci a Torino e Milano, i quali però, dopo aver effettuato le analisi, hanno confermato di non voler operare mio padre.Attualmente, lui si trova ricoverato da circa una settimana perchè ha febbre alta che non vuole passare e livelli alti di bilirubina (circa 4,40) che gli sta facendo assumere una colorazione giallastra.Si sente molto debole, ma mangia, evacua regolarmente, è lucido, cammina senza problemi, e le vie biliari non sono ostruite.Sono consapevole del fatto che al momento non è operabile, perchè il tumore oggiè molto aggressivo, ma quello che vorrei capire è se secondo voi sarebbe possibile e soprattutto utile ricominciare un nuovo ciclo di chemio per far sì che possa indebolire il tumore e magari operarsi tra qualche mese. Quale livello dovrebbe raggiungere la bilirubina per poter ricominciare la chemio? E come è possibile che la situazione sia precipitata nel giro di qualche settimana? Sono fiducioso nei medici che ci assistono, ma non vorrei lasciare alcuna strada non percorsa..Grazie Cordiali saluti
Risposta di:
Dr. Piero Gaglia
Specialista in Chirurgia generale e Oncologia
Risposta

 Per dare un personale giudizio dovrei vedere le immagini TC, ma inviarle a me serabbe un'inutile perdita di tempo.

Chi ha contattato a Torino?

L'unica struttura che ritengo veramente affidabile e' la S.C. Chirurgia 8 dell'Azienda Ospedaliera "Citta' della Scienza e della Salute di Torino".

Questa struttura (direttore Prof. Salizzoni)  e' specializzata nella Chirurgia Epatica e nei Trapianti di fegato

dott. Piero Gaglia

 

TAG: Oncologia | Tumori
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!