19-07-2018

Broncopolmonite: periodo di riposo

Salve, sono una ragazza di 23 anni e stamattina mi è stata diagnosticata una broncopolmonite ("banale" a detta del mio medico) e mi ha prescritto le punture (6) e un antibiotico da prendere per sette giorni. Mi ha dato una prognosi di 20 giorni e la mia domanda è la seguente: per questo fine settimana ho avvertito il titolare che non andrò a lavoro e lunedì è il mio giorno libero; considerando che per martedì avrò ultimato le punture , giovedì potrei recarmi a lavoro? Purtroppo lavoro in un bar e se non vado non c'è un collega che può sostituirmi, e d'altronde per il tipo i contratto che ho non posso mettermi in malattia; il mio lavoro non comporta sforzi particolari e comunque se tornassi eviterei l'aria condizionata e di andare fuori ai tavoli. Io ad oggi non ho febbre e complessivamente sto benino, nonostante ravvisi lievi difficoltà respiratorie .Grazie dell'attenzione.

Risposta di:
Dr. Pietro Di GregorioDottore Premium
Specialista in Gastroenterologia e Malattie infettive
Risposta

la guarigione clinica della broncopolmonite non è affidata al n. di giorni ma a diversi parametri tra cui: febbre, sintomi (tosse); esami di laboratorio; visita medica di controllo; radiografia del torace.

TAG: Apparato Respiratorio | Farmacologia | Giovani | Infiammazioni | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie infettive | Medicina del lavoro | Polmoni e bronchi | Terapie