Salve, ho 28 anni e un figlio di 8.Circa due anni fa ho scoprerto di avere l'adenomiosi, dopo anni di sintomi quali colon irritabile, pancia gonfia, e negli ultimi tempi anche sempre più dolore durante i rapporti.Non sto facendo terapie perché oltre alla pillola nessuno mi ha dato altre opzioni terapeutiche...quindi non avendi dolore debilitante preferisco stare così. Ultima visita ginecologica risale a fine Dicembre e, oltre all'adenomiosi, tutto era a posto, nessuna cisti nulla. Da inizio Marzo, però, ho iniziato ad avere sintomi influenzali che erano altalentanti ma sempre presenti per 3 settimane. Dopo questa specie di influenza inizio ad avere un bruciore interno alla vagina dopo aver urinato...questo ogni volta che urinavo. A tutto ciò son seguite delle perdite bianche maleodoranti ...farò una visita a breve ma nel frattempo vorrei qualche consiglio su comr alleviare questo disagio, sia il bruciore che il cattivo odore. Posso prendere il d-mannosio? Se faccio un'eventuale terapia giusto per i sintomi andrò in qualche modo a "nascondere" una qualche infezione poi alla visita? E, inoltre, lei cosa ritiene possa essere, tenendo conto dei sintomi?La ringrazio anticipatamente!