Buon giorno dottore, Le chiedo se può darmi (per quello che è possibile) dei suggerimenti sul mio caso. Sono una persona di 34 anni, ex atleta agonista di corsa di resistenza che da ormai più di due anni non svolge più, in quanto affetto da episodi di flutter atriale e Fibrillazione atriale durante sforzo e nel recupero. Premetto che il mio Cuore... Leggi di più risulta non essere affetto da anomalie particolari e presenta le caratteristiche di un cuore d'atleta; anche mio padre (65 anni) è affetto da fibrillazione atriale, controllata con flecanide (almarytm). Lo scorso mese di ottobre mi sono sottoposto ad un intervento di ablazione del circuito del flutter atriale con blocco completo e da allora non si sono più avuti episodi di flutter, ma solo "picchi" aritmici di fibrillazione atriale della durata di pochi secondi fino a 2/3 minuti con rientro spontaneo. Stranamente poi questi episodi si manifestano maggiormente durante le fasi più blande di corsa, in situazioni di recupero attivo (es. corsa in discesa o corsa a basso impegno cardiaco