Buona sera ho 28 anni e sono una ragazza iper attiva,responsabile di un bar.Da molti anni soffro di svenimenti che il mio medico ha sempre attribuito a degli eventi avvenuti all'esterno"tipo la vista del sangue".Nell'ultimo anno però,i miei svenimenti sono avvenuti cosi'...mi hanno ricoverato pensando fossero crisi epolettiche,invece da un punto... Leggi di più neurologico è tutto apposto.Mi hanno fatto un tilting test e sono risultata positiva infatti mentre mi facevano questo test le pulsazioni cardiache sono arrivate a 190,dopo di che sono svenuta sentendo la stessa scarica al cuore.Il cardiologo che ha effettuato il test mi ha detto che si tratta di crisi vaso vagali e che non ci sono rimedi medici tranne che stendermi a terra appena sento il sintomo.Volevo chiedervi se è vero?Mi hanno anche detto che ci sono ospedali che studiano il cuore da un punto di vista elettrico se potessero risolvere il problema.O se c'è qualche farmaco.La mia paura piu' grande è quella di dipendere da qualcuno a vita in quanto non riesco piu' a guidare o rimanere da sola nel caso mi sento male.Nell'ultima sincope mi sono rotta il naso,l'orecchio e ho avuto una paresi al viso.AIUTATEMI VI PREGO.UN BACIO CRISTINA