Buona sera, io sono un ragazzo di 18 anni e ho il pene che, durante l'erezione, assume una forma ricurva verso il basso. Controllando su internet ho, credo, accertato l'assenza della ipospadia in quanto la mia uretra termina normalmente sulla punta del glande. Il mio pene eretto curva verso il basso ma non provo né dolore né ho difficoltà se cerco... Leggi di più di sforzarlo e "raddrizzarlo" con le mani. Dal punto di vista sessuale non ho grossi problemi in quanto, come ho già detto, riesco a "raddrizzarlo" manualmente ma la mia partner prova, a volte, dolore durante la penetrazione e io credo che sia anche dovuto alla forma del mio pene. Spiegata la situazione vorrei porre le seguenti domane:- è possibile che io sia affetto da una patologia?- per avere una forma normale del pene è necessario un intervento chirurgico o ci sono altri metodi meno invasivi?- il dolore provato saltuariamente dalla mia partner durante l'atto è dovuto alla forma del mio pene?- se, come credo e spero, non dovessi essere affetto da una qualche malattia a cosa posso attribuire questa anomala forma del pene? al frenulo troppo corto? (sono anche arrivato a pensare alla posizione in cui tengo i pene nelle mutande visto che, essendo sempre rivolto verso giù, potrebbe magari aver preso durante le erezioni una forma arcuata)Grazie per l'attenzione.